Le Novità

 


 

Presentate le candidature per la carica di Presidente della Federazione

Trento, 19 luglio 2017. Hanno dato la loro disponibilità a ricoprire la carica di Presidente della Federazione (in ordine alfabetico)  Tullio Ioppi , 54 anni, ex Comandante del Corpo VV.F.  volontari di Arco e Stefano Sandri , 53 anni, Ispettore distrettuale della valle di Fiemme.
Come previsto dal nuovo statuto, ogni candidato ha indicato una coppia di candidati alla vicepresidenza. Assiema a Tullio Ioppi troviamo Guido Lunelli , comandante del Corpo VV.F. di Pergine Valsugana e  Luigi Maturi  Comandante del Corpo  VV.F. di Pinzolo.
Con Stefano Sandri i candidati vicepresidenti sono l'Ispettore distrettuale dell'Alto Garda e Ledro Michele Alberti e Bruno Rossi, ex Comandante del Corpo VV.F. di Revò. m.d.

XVI Competizione Internazionale per Vigili del Fuoco XXI Giochi Internazionali per Allievi Vigili del Fuoco


Iniziano domani, giovedì 13 luglio 2017, le competizioni degli allievi vigili del fuoco volontari ai giochi internazionali CTIF che si svolgono quest'anno a Villach (Austria). Le nostre squadre, che rappresentano assieme ad una squadra dell'Alto Adige l'Italia intera, gareggeranno con i seguenti orari:

Trentino 1: partenza manovra ore 08.30, partenza staffetta ore 10.40
Trentino 2: partenza staffetta ore 09.10, partenza manovra ore 12.40
Le competizioni sono visibili in diretta streaming su www.feuerwehr.at/live
 

XVI Competizione Internazionale per Vigili del Fuoco XXI Giochi Internazionali per Allievi Vigili del Fuoco



Si sono conclusi gli allenamenti delle due squadre Allievi Vigili del Fuoco Volontari che parteciperanno ai XXI Giochi Internazionali per Allievi Vigili del Fuoco a Villach in Austria dal 09 al 16 luglio 2017. Dopo mesi di allenamenti i ragazzi/e sono ormai pronti/e ad incontrare le altre realtà europee ed extraeuropee, a competere e a mettersi in gioco con tanta grinta e spirito di squadra, consapevoli che in questo frangente rappresentano una Nazione intera.

CENTRALE UNICA EMERGENZA - Incontro con i Comandanti VVF volontari


Trento, 05/07/2017. Si è tenuto ieri un partecipatissimo incontro presso la Sala del Consorzio dei Comuni a Trento ove l'ing. Stefano De Vigili, la dott. Luisa Zappini e l'ing. Ivo Erler hanno illustrato ai Comandanti presenti, le novità riguardanti la Centrale Unica di emergenza, da poco entrata in funzione in Trentino. Molte le domande di chiarimento rivolte dai nostri volontari alla   Dirigente Luisa Zappini, che ha puntulamente risposto illustrando le procedure adottate dalla Centrale 1.1.2. nell'identificazione dell'evento e  localizzazione del chiamante. L'ing. Erler ha invece trattato il tema del rapporto tra la centrale di secondo livello 115 e le squadre dei vigili del fuoco allertate. L'ing. De Vigili ha preannunciato che la Provincia ha stanziato un finanziamento in due anni per la sostituzione degli attuali cercapersone con nuovi modelli digitali. m.d.

Oggi l'apertura del 17° Campeggio provinciale Allievi VV.F.

S.Martino di Castrozza (TN). Si apre ogi alle ore 19.00 con una cerimonia ufficiale il 17° Campeggio provinciale allievi.  Il Campo è pronto per accogliere gli oltre 1000 tra allievi ed accompagnatori sotto l'incantevole vista delle Pale di San Martino.

ASSEMBLEA PROVINCIALE STRAORDINARIA

Approvato il nuovo statuto ed il codice deontologico

 

Trento, 2 maggio 2017.  Si è conclusa con l'approvazione del nuovo Statuto l'Assemblea straordinaria della Federazione. Un passaggio molto importante che vede affermato per la prima volta nella storia del nostro Ente, il ruolo primario dei Comandanti nell'elezione del Presidente. Le nuove norme modificano le competenze del Consiglio direttivo che ora avrà il compito perlopiù di supportare il Presidente con l'espressione di pareri. E' prevista poi, l'istituzione di un nuovo Organo decisionale  denominato "Comitato di presidenza" formato dal Presidente e da due  Vicepresidenti dallo stesso nominati. Il Comitato assume in se tutte le competenze delle vecchia Giunta esecutiva e del Consiglio direttivo. Approvato anche il Codice deontologico  che contiene le norme di comportamento del  Vigile del fuoco volontario nel rapporto con l'Istituzione che rappresenta e  con riguardo  a possibili conflitti di interesse. Affinchè  diventino esecutivi  il niuovo Statuto ed il Codice deontologico dovranno essere approvati dalla Giunta provinciale. m.d.

Rientrano da Castel S. Angelo (MC) i nostri VV.F. volontari



Trento 17 novembre 2016. E' previsto per oggi il rientro dei nostri volontari del distretto di Trento che hanno trascorso una settimana nel comune  di Castel S. Angelo colpito dal terremoto dello scorso  26 ottobre, in supporto tecnico alla locale amministrazione comunale. Martedì 15 Novembre il Vicepresidente dott. Roberto Dalmonego ha incontrato il Sindaco di quel comune per verificare la necessità dell'invio di altri volontari. Al momento però non è stato richiesto ulteriore aiuto, ma l'offerta del Trentino sarà tenuta in debita considerazione per future necessità, da concordare con il coordinamento nazionale della Protezione civile. Nella foto il Vicepresidente Dalmonego, il Viceispettore di Trento Dallabrida Mauro ed il Sindaco di Castel S. Angelo, Mauro Falcucci.

Completata la scuola di Amatrice coi i moduli donati dalla Federazione


Amatrice, 13 settembre 2016. La Protezione civile del Trentino ha realizzato in tempi record ed in tempo utile  per l'inizio dell'anno scolastico, la scuola per i bambini delle elementari e ragazzi delle medie. In soli 14 giorni con l'aiuto dei nostri VV.F. volontari  e delle altre componenti del sistema di Protezione civile del Trentino siamo riusciti a fare questo piccolo miracolo, frutto di impegno ed organizzazione. Ancora una volta il nostro Sistema dimostra di funzionare al massimo delle aspettative. Ciò che non si è detto ma che per noi costituisce motivo di ulteriore orgoglio, è che i 21 moduli che compongono la struttura di cui è formata la nuova scuola sono stati donati dalla nostra Federazione che li ha ricevuti mesi or sono dall'Università di Trento. Costituivano la sede provvisoria della facoltà di ingegneria ed erano stati regalati alla Federazione per i corsi di formazione. Si è ritenuto molto più utile utilizzarli in modo solidale per i ragazzi di Amatrice. I distretti VV.F. mobilitati per la colonna mobile ad Amatrice sono Altogarda e Ledro, Giudicarie, Mezzolombardo, Cles, Vallagarina e Primiero. Complessivamante una cinquantina di VV.F. volontari si sono alternati nella predisposizione del basamento in calcestruzzo, assemblaggio dei moduli e realizzazione della copertura.

Terremoto in Centro Italia


Trento, 25/08/2016.  Il Dipartimento di protezione civile comunica che, per garantire una gestione ottimale e strutturata delle eventuali offerte di disponibilità in aiuto alla popolazione colpita dal sisma si chiede di osservare le seguenti indicazioni:

DONAZIONI:
- il Dipartimento Protezione Civile Nazionale ad oggi ha istituito il numero 45500 come SMS di solidarietà (donazione 2 euro)
- non sono in questo momento definite altre modalità di raccolta fondi, IBAN C/C bancari o postali ecc..
- comunicazioni diverse non fornite dal DPC nazionale o dalla Protezione civile trentina non sono da ritenersi veritiere.
- eventuali altre attivazioni di raccolta fondi saranno comunicate tempestivamente

DISPONIBILITA’ DI BENI E SERVIZI:
In questo momento non è possibile raccogliere eventuale materiale offerto in donazione (abbigliamento, cibo, materiale di uso corrente ecc)
E’ però possibile inviare una mail a: dip.protezionecivile@provincia.tn.it  indicando:

  • tipo materiali
  • quantità
  • recapiti (nome cognome, Associazione, numero telefono, indirizzo e mail)


in modo da avere contezza di quanto disponibile da fornire nel momento in cui ci pervenisse richiesta.

Trento, 24/08/2016. La protezione civile del Trentino si è attivata subito dopo le prime scosse di terremoto di questa notte. Un nucleo esplorativo formato dal nostro Ispettore ing. Michele Alberti in rappresentanza della Federazione, dall’ufficiale del Corpo permanente ing. Claudio Cavaliere e dal funzionario  della Protezione civile geom. Giovanni Tomasi sono partiti alla volta della provincia di Rieti ove valuteranno la situazione la fine di attivare  un’eventuale colonna mobile, se questa sarà richiesta dalla protezione civile locale. Il nostro Dipartimento è quindi in attesa di informazioni che saranno prontamente valutate prima di prendere le decisioni  del caso.

Anche la Federazione attraverso il Vicepresidente dott. Roberto Dalmonego e  l’ing. Michele  Alberti ispettore dell’Altogarda e Ledro  presente  sul posto,  stanno seguendo l’evolversi della situazione, al fine di attivare le procedure previste dalla normativa provinciale  e di  predisporre tutto il necessario per un’eventuale intervento di supporto alla popolazione colpita dal terremoto.

Concluso in bellezza il 13° Simposio internazionale Allievi

Grande soddisfazione per l'ottima riuscita della manifestazione. Nella splendida cornice del Grand Hotel Trento si sono conclusi i lavori del 13° Simposio internazionale per gli allievi vigili del fuoco. Erano 13 le nazioni presenti con una propria delegazione che hanno contribuito a proporre le proprie esperienze in tema di integrazione, minore età degli allievi, valori dei vigili del fuoco, passaggio da allievo a vigile attivo. Il Prossimo simposio si terrà nel 2018 in Austria.

XIII SYMPOSIUM of the CTIF International Youth Leader Commission 

Youth Fire Brigade- challenges of the future

XIII Simposio Internazionale Allievi CTIF

Oltre cento Allievi Vigili del Fuoco in rappresentanza di ben 13 nazioni europee, oltre alla Russia, aderenti al CTIF, il Comitato tecnico internazionale di prevenzione ed estinzione incendi.  Sono loro i protagonisti del Symposium 2016, che per la prima volta arriva in Italia. Ad ospitare i lavori, dal 5 all’8 maggio, il Centro formativo di Candriai Aerat. Venerdì 6 maggio, con inizio alle 9, è prevista l’inaugurazione ufficiale della kermesse.

L’evento, che ha cadenza biennale, prevede tre intense giornate di confronto su tematiche inerenti il mondo dei giovani Vigili del Fuoco, per i quali ogni nazione invierà una rappresentanza formata da tre allievi e due accompagnatori, oltre a momenti volti a scoprire le eccellenze storico-culturali che impreziosiscono la città di Trento.

Concluso il primo giro di serate presso le Unioni distrettuali per la presentazione dei piani di Allertamento

Il nostro Vicepresidente dott. Roberto Dalmonego, coadiuvato dal Dirigente e dagli Uffici della Federazione ha illustrato presso le varie sedi delle Unioni Distrettuali (12 su 13) i nuovi piani di allertamento, presentando nel contempo anche il programma informatico di raccolta dei dati che sarà dato in uso a tutti i Corpi a partire dal mese di aprile. I Corpi potranno quindi utilizzare in ambiente di test il programma Web messo  a disposizione per configurare i piani di allertamento che poi la centrale 115 utilizzerà per attivare le squadre dei VVF volontari.

I nuovi piani di allertamento dei VVF volontari

Si è svolta venerdì scorso 12/02 la serata con i Comandanti sul tema dei  piani di allertamento. Un argomento di grande importanza per l'operatività dei Corpi, che a breve saranno chiamati a definire le procedure di attivazione della squadre di emergenza sul proprio territorio.  I relatori Roberto Dalmonego (vicepresidente della Federazione), Mauro Donati (dirigente della Federazione) e Roberto Lenzi (Vicecomandante del Corpo permanente), hanno illustrato rispettivamente i concetti generali ed il lavoro della commissione, il programma di raccolta dei dati e le nuove procedure della centrale emergenza 115.

ECCO LA NUOVA APP DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI

Trento, 19  novembre 2015. E' stata presentata alla stampa e TV dal nostro Presidente Alberto Flaim la nuova Appplicazione mobile dei vigili del fuoco volontari. Numerose le funzionalità disponibili sia per il pubblico (tutti i cittadini) sia per i nostri volontari che potranno così avere un altro strumento di immediata e diretta comunicazione con la Federazione.

Interessante la funzione che consente di vedere in tempo reale gli interventi effettuati dei nostri volontari su tutto il territorio provinciale.

Leggi il comunicato stampa

 

DAL 1° SETTEMBRE 2015 IN VIGORE LA NUOVA MODALITA' DI EFFETTUAZIONE DELLE VISITE MEDICHE PER I VIGILI DEL FUOCO

E' stata approvata da tutti gli uffici provinciali competenti e quindi è stato chiuso il lungo iter per la messa in funzione della nuova visita medica per i vigili del fuoco volontari.

Dal primo di settembre 2015 i nuovi protocolli prevedono novità importanti quali l’entrata in scena del medico di famiglia, maggiori accertamenti diagnostici per i neoassunti a garanzia della loro salute, la gratuità della visita i cui costi sono a cariico dalla Cassa provinciale antincendi

TERZO POSTO PER LA SQUADRA TRENTINA AI GIOCHI INTERNAZIONALI DI OPOLE

Opole 23 luglio 2015. E' ufficiale: la nostra squadra ha conquistato il podio piazzandosi al 3° posto dopo Polonia e Austria. Un risultato oltre le nostre più ottimistiche previsioni. La staffetta è stata portata a temine senza penalità in 63,34 secondi, la manovra in 39,89 secondi netti anchee questa senza penalità. Abbiamo superato nazioni come Russia, repubblica Ceka e Germania, tradizionalmente molto forti e con un bacino di centinaia di migliaia di allievi da cui selezionare le squadre. Erano presenti alle gare il Presidente Alberto Flaim e l'Ispettore referente per il CTIF Raffaele Miclet che si sono complimentati con i nostri ragazzi, i loro allenatori ed accompagnatori, portando loro i complimenti di tutti i VV.F. volontari del Trentino.

I nostri campioni VV.F. Allievi: Andrea Failla (Cles), Jacopo Giordani (Molveno), Riccardo Marchetti (Villa Rendena), Filippo Pizzini (Ravina), Bryan Ponton (Mori), Luca Sansoni (Preore), Federico Spagolla (Borgo Valsugana), Martino Stenico (San Michele all'Adige), Luca Uez (Malè), Matteo Zeminian (Lavis). M.D.

 

 

Intervista del Presidente ing. Alberto Flaim

Trento, 02 febbraio 2015.  Il nostro Presidente ing. Alberto Flaim ha voluto chiarire la posizione della Federazione in merito alla presunta ma immotivata necessità di addivenire ad una fusione dei Corpi, sostenuta da taluni amministratori poco informati ,  in caso di fusione dei rispettivi Comuni.

 

L'argomento è più che mai di attualità visto che molti Comuni trentini stanno percorrendo la strada dell'unificazione.  L'intervista è stata realizzata a cura del Consorzio dei Comuni Trentini e pubblicata su vari canali Web. m.d 

 

Storie di ordinario Pericolo 

 

E’ uscito proprio in occasione del 150° di storia del vigili del fuoco del Trentino,  il libro  a fumetti “Storie di ordinario pericolo” una raccolta dei cartoons già pubblicati dagli anni 2000 ad oggi sul ns. Pompiere Junior. Il volume ha come filo conduttore la sicurezza negli ambienti domestici e propone ai più piccoli in modo divertente e facilmente comprensibile, alcune situazioni pericolose da evitare per salvaguardare  la propria ed altrui  incolumità. Un veicolo interessante e allegro per insegnare ai ragazzini la cultura della prevenzione e della sicurezza. Quello della sensibilizzazione alla sicurezza fin dalla tenera età è un obiettivo strategico per la Federazione sia per formare dei cittadini consapevoli, sia per stimolarli a far parte della nostra organizzazione. Il  libro è un ottimo regalo per bambini e ragazzi in età scolare.  Chi fosse interessato ad averne copia, si può rivolgere alla Federazione (costo € 12 cadauno). 

 

I POMPIERI DEL TRENTINO:  150 ANNI DI STORIA

 

Trento, 21 settembre 2014. Un risultato oltre le aspettative della vigilia è stata la partecipazione dei vigili del fuoco volontari in servizio attivo, allievi, onorari e fuori servizio, in divisa da parata, da intervento o storica.

Circa un migliaio di volontari, ed un centinaio di permanenti ed i membri dell’Associazione nazionale provenienti dal Veneto,  hanno sfilato per le vie del contro storico  di Trento, per confluire in piazza Duomo dove il Sindaco Andreatta, il Presidente Ugo Rossi, il Presidente Flaim, il Dirigente Devigili e l’ing. Salvati hanno salutato dal palco delle autorità tutti i convenuti. (leggi il discorso del Presidente Flaim)

La sfilata era stata preceduta dalla S. Messa con l’Arcivescovo Mons. Bressan che durante l’omelia ha avuto parole di riconoscenza verso l’opera di soccorso e aiuto alla popolazione che giornalmente i nostri volontari svolgono a titolo completamente gratuito.

Grande apprezzamento è arrivato anche dalla migliaia di persone che, nel quartiere delle Albere, hanno visitato le ricche mostre storiche allestite dalle singole Unioni distrettuali, dimostrando se ce ne fosse bisogno, quanto profonde sono le radici dei Vigili del fuoco volontari nella storia e sul territorio trentino.

Forte richiamo ha avuto da parte dei più piccoli la manifestazione a loro dedicata con la Pompieropoli del Corpo di Cles insieme ai gonfiabili a tema dei pompieri di Lomazzo (CO). Anche il Presidente Rossi ha provato il brivido di salire sul Canadair.

Gli Allievi  dell’Unione di Trento hanno poi coinvolto centinaia di piccoli aspiranti pompieri nell’esperienza di un percorso ad ostacoli che richiama la manovra propedeutica del CTIF.

La manifestazione si è conclusa presso il palazzo della Albere con una rievocazione storica della vita di paese funestata da un improvviso incendio. E’ stata l’occasione per vedere in nostri volontari in divisa storica che con una vecchia pompa trainata da cavalli ed una scala spinta a mano giungeva  sul posto ed effettuava un attacco all’incendio sviluppatosi nel palazzo. Circa duemila spettatori hanno applaudito l'esibizione.

Il Presidente Flaim ed il Vicepresidente Dalmonego ringraziano  tutti i Comandanti, i Vigili,  gli Ispettori e gli uffici della Federazione che  hanno dato il massimo  per la buona riuscita dell’evento. m.d.

Pubblicazioni
Nessuna pubblicazione disponibile
Area Riservata