Le Novità

33° Campionati Italiani Vigili del Fuoco di Sci Alpino e Nordico 2017

 

 

 

REGOLAMENTO

33° CAMPIONATO ITALIANO VIGILI DEL FUOCO DI SCI ALPINO E NORDICO

4° CAMPIONATO ITALIANO VIGILI DEL FUOCO DI SNOWBOARD

3° CAMPIONATO ITALIANO VIGILI DEL FUOCO DI SCIALPINISMO

 

1.    NORME GENERALI

La Federazionedei Corpi Vigili del Fuoco Volontari della Provincia di Trento in collaborazione ha delegato l’Unione dei Corpi Vigili del Fuoco Volontari di Mezzolombardo, a organizzare il 33° Campionato Italiano Vigili del Fuoco di Sci alpino e nordico, il 4° Campionato Italiano Vigili del Fuoco di Snowboard e il 3° Campionato Italiano Vigili del Fuoco di Sci alpinismo per gli appartenenti al Corpo Nazionale VV.F., al Comando Regionale VV.F. della Valle d’Aosta, ai Corpi Permanenti di Trento e di Bolzano ed ai Corpi VV.F. Volontari delle Province Autonome di Trento e di Bolzano e della Regione Val d’Aosta, al Corpo dello Stato Città del Vaticano.

La manifestazione si svolgerà ad Andalo – Dolomiti Paganella (TN) dal 19 al 21 gennaio 2017.

 

2.    PARTECIPAZIONE

Può partecipare alla manifestazione:

I.              il personale di ruolo del C.N.VV.F.;

II.            il personale dell’Amministrazione Civile in servizio al Dipartimento VV.F. S.P. e D.C.;

III.           il personale in quiescenza del C.N.VV.F.;

IV.          il personale volontario del C.N.VV.F.  iscritto negli elenchi del Comando di appartenenza;

V.           il personale VVF dello Stato Città del Vaticano;

VI.          il personale di ruolo del Comando Regionale VV.F. della Valle d’Aosta e dei Corpi Permanenti di Trento e di Bolzano;

VII.        il personale volontario, in servizio attivo e fuori servizio, dei Corpi VV.F. delle Province Autonome di Trento e di Bolzano e dei Corpi della regione Val d’Aosta se in possesso del certificato medico di idoneità alla pratica sportiva agonistica rilasciato da medico sportivo, o in assenza attraverso presentazione di autocertificazione comprovante la diretta responsabilità del vigile a partecipare alle competizioni e ad assumersi personalmente qualsiasi genere di rischio o di danno causato a sé stesso o ad altri durante le gare.

Non possono partecipare i vigili tesserati con gruppi sportivi militari per attività agonistica.

 

 

3.    CATEGORIE

I partecipanti alle gare saranno suddivisi nelle seguenti categorie:

A - nati negli anni dal 1987 al 1999 (18/30);

B - nati negli anni dal 1977 al 1986 (31/40);

C - nati negli anni dal 1967 al 1976 (41/50);

D - nati negli anni dal 1957 al 1966 (51/60);

E – nati negli anni 1956 e precedenti (61 e oltre);

F - categoria unica femminile (qualora il numero delle partecipanti sia pari almeno a 5).

 

4.    ISCRIZIONI

Le iscrizioni per tutte le gare dovranno pervenire all’ASSOCIAZIONE PER L’ORGANIZZAZIONE DEI CAMPIONATI ITALIANI VIGILI DEL FUOCO DI SCI, Via Trento, 52  – 38017 MEZZOLOMBARDO  -    tel. 0461-492490

fax 0461-492495 - email campionati_sci_vvf@fedvvfvol.it - entro il giorno martedì 20 dicembre 2016, esclusivamente tramite il sito internet http://www.fedvvfvol.it, nella sezione riservata al 33° Campionato Italiano Vigili del fuoco  di Sci Alpino e Nordico.

La procedura d’iscrizione prevede la registrazione al sito la quale permetterà l’accesso ad un’area privata in cui potranno essere inserite le iscrizioni e monitorato lo stato di queste ultime (conferma iscrizioni, pagamento ricevuto).

L’attivazione dell’account e la conferma dell’iscrizione vengono effettuate tramite link spedito via mail. Il modulo generato dovrà, poi, essere stampato e inviato tramite fax al n.0461-492495  o email all’indirizzo campionati_sci_vvf@fedvvfvol.it con allegato la copia contabile del pagamento.

Le iscrizioni che perverranno dopo il termine indicato potranno essere accettate a giudizio insindacabile del Comitato organizzatore con un versamento pari al doppio della quota di iscrizione.

      La quota di iscrizione di € 20, per ciascun concorrente e per ciascuna disciplina (slalom o fondo o snowboard o sci                         alpinismo), dovrà essere pagata a mezzo bonifico bancario sulle seguenti coordinate bancarie:

BANCA POPOLARE DELL’ALTO ADIGE – Filiale di Mezzolombardo

IT 71 X058 5635 0400 6557 1337 523 intestato a:

ASSOCIAZIONE PER L’ORGANIZZAZIONE DEI CAMPIONATI.

Il responsabile di ogni Comando o Corpo Vigili del Fuoco Volontario è responsabile della regolarità dei dati relativi ai concorrenti iscritti.

Eventuali irregolarità relative alle iscrizioni possono comportare la squalifica dell’interessato e della squadra per la classifica di Comando.

Se un concorrente intende iscriversi a più di una gara le quote di iscrizione sono le seguenti:

-  iscrizione a 2 gare € 35 (es. slalom/fondo o slalom/snow o slalom/sci alp. o fondo/snow o fondo/sci alp. o snow/sci alp.);

-   iscrizione a 3 gare € 50 (es. slalom/fondo/snow o slalom/snow/sci alp. o slalom/fondo/sci alp. o fondo/snow/sci alp.);

-   iscrizione a 4 gare € 65 (es. slalom/fondo/snow/sci alp.);

Copia di tale versamento dovrà essere allegata al modulo di iscrizione di cui sopra con l’indicazione dei dati dei concorrenti partecipanti divisi per specialità.

Ogni iscrizione dà diritto alla partecipazione alla cena dell’atleta del giovedì sera, al gadget per ogni disciplina, all’agevolazione sugli skipass e sulle prenotazioni alberghiere.

 

5.    GIURIA

  La Giuria è composta:

·         dal Presidente del Comitato Organizzatore o suo delegato;

·         dal Giudice Arbitro;

·         dal Direttore di gara;

·         dal Dirigente dell’Ufficio per le Attività Sportive del Dipartimento VV.F.,S.P. e D.C. o suo delegato;

·         dal Responsabile dell’Ufficio Gare;

·         da un Cronometrista.

 

6.    ESTRAZIONI

Le estrazioni per l’ordine di partenza avranno luogo alle ore 10.00 del giorno lunedì 16 gennaio 2017 presso l’ufficio gare Consorzio Skipass (palazzo Dolomiti in piazza Dolomiti) ad Andalo (TN).

Nella compilazione dell’ordine di partenza della gare di Slalom Gigante e di Fondo verranno formati due gruppi di merito:

1) atleti classificati entro i primi 15 per ogni categoria in almeno una delle ultime tre edizioni;

2) un atleta segnalato dal responsabile di squadra di ogni Comando oltre al gruppo 1 relativo alla categoria di appartenenza.

I responsabili di squadra di ogni Comando provvederanno a segnalare in che gruppo di merito si trovano i vari atleti iscritti mediante accurata compilazione del modello di iscrizione allegato.

N.B. La mancanza di segnalazione dei dati richiesti esclude i concorrenti dai gruppi di merito.

 

7.    IDONEITA’ FISICA PER I VIGILI DEL FUOCO DEI COMANDI VVF

L’iscrizione alle competizioni è subordinata al possesso del certificato di idoneità sportiva agonistica, rilasciata anche per disciplina diverse dallo sci alpino e nordico, purché in corso di validità.

Il responsabile della squadra, nel controfirmare il modulo di iscrizione, dovrà accertarsi del regolare possesso del certificato dei singoli iscritti, conservarne copia, nonché accertarsi dell’incondizionata idoneità al servizio del personale operativo.

Dovrà inoltre verificare che gli iscritti abbiano preso visione del presente regolamento.    

 

8.    GARA DI SLALOM GIGANTE

La gara avrà luogo sulle piste Malga Zambana (Traliccio) e Tre-Tre (Selletta), in base al numero degli iscritti ed alle condizioni di innevamento; gli impianti per la ricognizione apriranno alle ore 07.00, è possibile fare la ricognizione della pista dalle ore 08,00 alle 08,45, mentre la partenza del primo concorrente avverrà alle ore 09.00 di venerdì 20 gennaio 2017.

 

Ad ogni partecipante si chiede massima puntualità al cancelletto di partenza, in caso di ritardo il concorrente partirà alla fine della propria categoria.

 

Si comunica che verrà effettuata solo una manche .

 

Per la realizzazione delle classifiche si utilizzerà il sistema del regolamento F.I.S.I. con l’impiego della tabella T3-300 applicata alla classifica della prima manche.

 

FORMULE di CALCOLO TABELLA PROPORZIONALE «T3-300»

Le formule di calcolo della Tabella Proporzionale “T3_300”, sono le seguenti: 

Se gli atleti classificati sono più di 300:

PUNTI = 2 * (300 - PC + 1) per i primi 300

PUNTI = 0 per gli altri 

Se gli atleti classificati sono 300 o meno:

PUNTI = (300 + NC) * (NC - PC + 1) : NC) 

ove: 

NC = Numero atleti classificati (arrivati)

PC = Posizione in Classifica dell’atleta considerato

( * ) Moltiplicato / ( : ) Diviso / ( + ) Somma / ( - ) Sottrazione 

Tutti i calcoli devono essere effettuati con numeri reali, e solo il risultato finale (PUNTI), viene arrotondato al numero intero più vicino.

(“Agenda dello Sciatore Nazionale” della F.I.S.I - punto 17.1.1 ).

 

Eventuali variazioni al programma verranno comunicate nel corso della cerimonia di inaugurazione del Campionato.

E’ obbligatorio l’uso del casco certificato (omologato ) a carico del concorrente.

 

9.    GARA DI FONDO

La gara, a tecnica libera con partenza in linea, si disputerà alle ore 09.00 di sabato 21 gennaio 2017 sulla pista “giro Lago” situato al Lago di Andalo sulla distanza di:

-       10 km per gli uomini n.2 giri x 5 km

-         5 km per le donne n.1 giri x 5 km.

 

10.    GARA DI SNOWBOARD

La gara sarà valida per le classifiche individuali e dei primi tre Comandi del 4° Campionato Italiano Vigili del fuoco di Snowboard ma non per le classifiche di combinata individuale e dei Comandi del 33° Campionato Italiano Vigili del Fuoco di sci alpino e nordico.

La competizione si svolgerà su una pista di circa 15-20 porte per tutte le categorie.

 

11.    GARA DI SCIALPINISMO

La gara sarà valida per le classifiche individuali e dei primi tre Comandi del 3° Campionato Italiano Vigili del fuoco di Scialpinismo ma non per le classifiche di combinata individuale e dei Comandi del 33° Campionato Italiano Vigili del Fuoco di sci alpino e nordico.

La competizione si svolgerà su una pista lunga 1800 mt con un dislivello di circa 400 mt che porta ai prati di Gaggia per tutte le categorie.

 

12.    CLASSIFICHE

a)    INDIVIDUALI:

-       una per categoria (A, B, C, D, E, F ) in base ai tempi per lo Slalom, il Fondo, lo Snowboard e lo Scialpinismo.

-       combinata individuale per categoria (A, B, C, D, E, F) sommando i punti delle gare dello Slalom e del Fondo;

 

b)    SQUADRE:

-       una per ciascuna disciplina sportiva (Slalom, Fondo, Snowboard e Scialpinismo);

-       una combinata a squadre sommando i punti delle gare dello Slalom e del Fondo.

All’assegnazione del titolo a squadre concorrono:

-       i Comandi Provinciali VV.F.

-       il Dipartimento VV.F.

-       il Corpo VV.F. dello Stato Città del Vaticano

-       il Comando Regionale della Valle d’Aosta (vigili attivi e volontari)

-       i Corpi Permanenti di Trento e di Bolzano

-       le Unioni Distrettuali dei Corpi VV.F. Volontari della Provincia Autonoma di Trento: Fiemme, Primiero, Valsugana e Tesino, Pergine Valsugana, Fassa, Cles, Fondo, Val di Sole, Trento, Mezzolombardo, Giudicarie, Alto Garda e Ledro e Vallagarina;

-       le unioni Distrettuali dei Corpi VV.F. Volontari della Provincia Autonoma di Bolzano:   Merano, Bassa Venosta, Alta Venosta, Bressanone, Vipiteno, Bassa Pusteria, Alta Pusteria, Alta Atesina  e Bassa Atesina.

Le classifiche finali dei partecipanti e di tutte le gare saranno pubblicate sul sito della Federazione dei Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari nella sezione dedicata ai Campionati: http://www.fedvvfvol.it .

 

13.PREMI

Un premio individuale sarà assegnato ai primi tre classificati di ogni categoria per specialità.

Verranno premiate le prime 10 squadre (Comando, Corpo Permanente o Unione Distrettuale) che avranno ottenuto il miglior punteggio nella combinata (slalom e fondo).

Alla prima squadra classificata della combinata, oltre al Trofeo del Campionato Italiano, sarà consegnato per un anno il testimone dei Campionati Italiani VV.F. di Sci alpino e nordico, consistente in un piatto d’argento riportante i loghi delle manifestazioni precedenti.

Per il ritiro dei premi è gradita la presenza dell’atleta classificato che, preferibilmente, dovrà indossare la tenuta sportiva o l’uniforme di servizio.

 

14.RECLAMI

Eventuali reclami dovranno essere presentati esclusivamente per iscritto alla Giuria entro 15 minuti dall’esposizione delle classifiche ufficiose. Il reclamo dovrà essere accompagnato dalla tassa di € 50,00 che sarà restituita in caso di accoglimento del reclamo stesso.

In caso contrario la tassa sarà trattenuta dal Comitato Organizzatore. Contro le decisioni della Giuria non sono ammessi appelli.

Per quanto non previsto dal presente regolamento si fa riferimento alle norme contenute nel Regolamento tecnico della F.I.S.I. pubblicate sull’Agenda della Sciatore 2016/2017.

 

15.COPERTURA ASSICURATIVA

La manifestazione sportiva è organizzata sotto l’egida della F.I.S.I.; per quel che concerne la responsabilità civile, è operante la polizza assicurativa, come da convenzione, tra la F.I.S.I. e la Allianz Spa, valida esclusivamente per i tesserati alla predetta Federazione:

http://fisi.org/federazione/tesseramento/tesseramento-info

Il Comitato Organizzatore ha, inoltre, stipulato una polizza di responsabilità civile contro terzi per gli atleti durante la gara e per gli organizzatori.

 

16.  NORME PARTICOLARI

Il Comitato Organizzatore si riserva la possibilità di apportare variazione al regolamento che si rendessero necessarie per la migliore riuscita della manifestazione.

Il Comitato Organizzatore può accettare la partecipazione alla manifestazione di Vigili del Fuoco di altri Paesi stabilmente operanti sul territorio nazionale. Per questi concorrenti verrà stilata una graduatoria specifica ai sensi delle norme del presente regolamento.  

 

Scarica il regolamento in formato PDF

 

Scarica le modalità di partecipazione inviate ai vari Comandi dall'Ufficio attività sportive

 

Main sponsor